Manifesto ideologico per una rivoluzione ecologica

10.09.2019, 16:48
336

Premessa

Il secondo volume del progetto «EuRICAA – manifesto ideologico per una rivoluzione ecologica» si presenta come risultato dell’analisi dell’aspetto sociale della crisi ecologica globale e illustra nel dettaglio un nuovo approccio di principio per la risoluzione di problemi che si trascinano e si ingigantiscono di anno in anno.

Nel primo volume intitolato «EuRICAA – modello per un futuro di pace» viene presentata l’idea della necessità di preparare la società a cambiamenti cardinali per la prevenzione di una catastrofe ecologica attraverso un insieme di sforzi comuni per lo sviluppo di un’economia «verde» a fronte della costruzione di un’unica mega-arteria mondiale con l’utilizzo di innovazioni ecologiche moderne e all’avanguardia. Il primo volume si basa sull’analisi fattografica delle attuali allarmanti condizioni del pianeta. Nel secondo volume di EuRICAA viene presentato nel dettaglio il tema della creazione della nuova società del cambiamento: vengono illustrate in modo comprensibile le principali «malattie» dell’umanità del XXI secolo e viene formulato un codice di standard che getta le basi per l’organizzazione di un nuovo modello di qualità per lo sviluppo della società. Per passare al nuovo tipo di economia, cosiddetta «verde», chiamata a garantire la sicurezza ecologica del futuro, è necessario realizzare una rivoluzione tecnologica. Lo sviluppo nazionale su cui si basano la creazione e l’applicazione della maggior parte delle tecnologie esistenti gioca nel corso di questo cambiamento un ruolo fondamentale: è necessario elaborare e firmare un nuovo accordo mondiale che cambierà le regole per il controllo degli investimenti e dei sussidi destinati all’innovazione nell’ottica della realizzazione e della costituzione di una nuova economia nei paesi in via di sviluppo. È necessario rivedere il concetto di successo economico, ponendovi alla base la correlazione tra tempi di crescita delle nazioni e un’effettiva e non solo dichiarata difesa dell’ambiente.

Molti temi che riguardano le questioni di garanzia di un futuro sicuro per il nostro pianeta già da 40 anni sono all’attenzione attiva dei governi di molte nazioni, di conseguenza ogni anno si verifica un aumento del budget e delle spese per la risoluzione dei problemi dell’ambiente (si veda l’allegato 1). Tuttavia, i tentativi di cambiare o rivedere la concezione del mondo da parte della popolazione del pianeta, il progredire delle idee contrarie al consumismo, volte alla lotta contro il problema principale della società, ossia il sovraccarico di informazioni e risorse utilizzabili, come sempre sono stati infruttuosi.

La motivazione fondamentale nella vita dell’uomo moderno è basata sull’idea del raggiungimento del benessere personale materiale e finanziario, di una posizione di dominio nel “mondo irreale dell’apparire” che devono portare prestigio sociale e felicità e non al desiderio di garantire la sicurezza ambientale per un presente e un futuro armonici.

La maggior parte dei problemi sociali ed ecologici può essere risolta con una significativa riduzione del consumo senza freni e un ri-orientamento delle persone verso nuovi valori autentici. La creazione di una società di cittadini in cui la felicità e l’autorealizzazione non dipendano dal consumismo e questo non costituisca più il senso ultimo della vita qualche volta necessita di cambiamenti decisi, per non dire radicali, della coscienza personale e, senza dubbio, a livello di governo in ogni nazione.

«EuRICAA – una rivoluzione ecologica e ideologica» dà la possibilità a ognuno di valutare le attuali condizioni della società, ma anche quali ripercussioni abbiano avuto fino ad ora le singole azioni quotidiane sull’ambiente e percepire la necessità della propria influenza sulla situazione critica mondiale.

Su scala globale il problema dell’armonizzazione dei nuovi standard di civiltà risulterà piuttosto spinoso, ma il beneficio grazie alla loro applicazione e introduzione sarà un’enorme benedizione per la realizzazione dell’obiettivo più importante: la difesa della Terra e la preservazione del futuro dell’Umanità.

Comments: 0
  • Your comment will be the first